Indietro

Che cosa sono i Mutui Verdi e quali vantaggi offrono?

Qualche tempo fa ho letto di un’iniziativa Europea che aveva l’obiettivo di creare un mutuo per l’efficienza energetica.

Per chi come noi di IMS è specializzato in consulenza alle imprese di costruzioni (e PMI della filiera delle costruzioni che lavorano a commessa) ed ha una specifica competenza per quel che riguarda il rapporto Banca – Impresa, è un’ottima notizia.

 

A che punto è il progetto?

L’iniziativa è portata avanti da un consorzio che ha l’obiettivo di individuare uno strumento di finanziamento a condizioni agevolate, per incentivare la riqualificazione degli edifici o l’acquisto di proprietà efficienti da un punto di vista energetico.

 

Il Mutuo cosi strutturato, di per sé, sarebbe vincente per tutti:

  • per il Consumatore, che grazie al miglioramento delle prestazioni degli edifici si troverebbe a pagare bollette inferiori, liberando di fatto capitale spendibile altrove (lo stesso vedrebbe inoltre aumentare il valore della sua proprietà);
  • per la Banca, che vede ridursi drasticamente il rischio di credito;
  • per gli Investitori, in quanto sembra farsi strada un nuovo business per gli istituti di credito: quello delle obbligazioni garantite da mutui verdi.

 

L’intento del progetto, che coinvolge tutta la filiera e tutti gli attori del mercato ipotecario, ha l’obiettivo di inserire la componente energetica degli edifici nei sistemi standard di valutazione del credito. A mio avviso dovrebbe rientrare quanto meno negli aspetti qualitativi della formazione del Rating di credito.

 

Per le Banche, questa componente dovrebbe ridurre i parametri di rischio del mutuo, in modo tale da far si che l’istituto possa accantonare meno capitale in riferimento alle disposizioni di Basilea.

 

Per il Cliente, i mutui verdi avrebbero condizioni economiche più convenienti sia a livello di spread che per quanto riguarda la possibilità di accedere a mutui con LTV (Loan To Value) aumentati. Un’altra possibilità sarebbe quella di finanziare ad un tasso variabile che scenda progressivamente in funzione dei lavori di efficientamento.

 

Si vorrebbe creare una nuova generazione di prodotti ipotecari che aiutino i consumatori a ridurre il consumo di energia in tutto il settore immobiliare.

Al progetto pilota stanno partecipando circa 40 istituti di credito europeo, tra i quali anche banche italiane: MPS, Banco BPM, BPER Banca, Credit Agricole, Volksbank Alto Adige (e molte altre).

 

Terremo monitorato l’intero progetto e relazioneremo i nostri clienti in riferimento al proseguo di questa iniziativa, in quanto siamo sicuri che l’istituzionalizzazione dei mutui verdi sia uno strumento di finanziamento che davvero risulterà vincente per tutti gli attori della filiera  (Consumatori, Banche, Investitori). Inoltre potrà essere anche uno strumento finalizzato al rilancio del settore delle costruzioni e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano da un punto di vista strutturale e energetico.

Mauro Vanzini
Mauro Vanzini

vanzini.mauro@gmail.com

Dopo una ventennale esperienza in ambito Wealth Management e Private Banking per conto di due grossi Istituti di Credito nazionale, oggi opero come Consulente Finanziario Indipendente associato Nafop. Mi definisco un Assistente Patrimoniale, un Angelo Custode Finanziario. Sono co-fondatore e responsabile del settore finanziario di IMS: forniamo servizi integrati alle PMI con focus sul rapporto Banca-Impresa.

Nessun commento

Leave a reply

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy di questo sito